3
Apr

Vaccini. Stop alle prenotazioni col medico di base. Medicoop Genova: più efficiente una nuova soluzione

“Abbiamo deciso che medici di medicina generale andranno negli hub che indicheremo e presteranno il loro lavoro per vaccinare, mentre le prenotazioni saranno centralizzate in modo che possano vaccinare indistintamente tutti i cittadini della Liguria a prescindere da chi è loro assistito o meno” ha spiegato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti,  in conferenza stampa. 
 
Finora ciascun medico di base raccoglieva le prenotazioni per le categorie prioritarie e, fino alla settimana scorsa, per i vulnerabili con meno di 70 anni.
 
Dalle prossime settimane non sarà più così. Con una soluzione che Medicoop Genova aveva auspicato sin dall’inizio.
 
28
Mar

Hub per vaccini alla Fiera. Tutto quello che c'è da sapere su orari, numero di box, personale

Sarà operativo da  lunedì 29 marzo alla Fiera del Mare di Genova il grande hub da oltre 1.300 mq realizzato nell’ambito della campagna vaccinale anti Covid-19 di Regione Liguria, grazie anche all’accordo di collaborazione raggiunto per la prima volta in Italia tra Regione e la sanità privata convenzionata - Confindustria Sanità, Confcommercio Sanità, Confartigianato Salute e Lega cooperative - presente con i propri specialisti al fianco del personale medico e infermieristico della Asl3, con il coordinamento di Alisa, l’Azienda ligure sanitaria. 

Il nuovo  centro vaccinale garantirà inizialmente circa 2mila vaccinazioni al giorno (oltre 10mila alla settimana) con una potenziale espansione fino a 4-5mila somministrazioni giornaliere.

26
Mar

Vaccinazioni. Legacoop firma il protocollo con la Regione. Lunedì il nuovo hub alla Fiera

Firmato l’accordo tra Legacoop Liguria, Confindustria Genova, Confcommercio salute con la Regione: la Liguria è la prima regione ad aprire le vaccinazioni ai privati. Grazie a questo aiuto e all’apertura, lunedì prossimo, del primo grande hub alla Fiera di Genova, ci sarà un aumento significativo della capacità vaccinale già dalla prossima settimana”.

“Già nel corso della settimana prossima – ha spiegato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti – aumenteremo di qualche migliaio ii vaccini, avvicinandoci all’obiettivo di 13mila vaccini al giorno dato dalla struttura commissariale una volta che saremo a pieno ritmo. Sono particolarmente orgoglioso di questo accordo perché è il primo firmato a livello nazionale”.

23
Mar

Coronavirus: 83mila liguri hanno prenotato il vaccino attraverso il proprio Medico di Medicina Generale

Sono 83.066 i liguri che ad oggi si sono rivolti al proprio medico di medicina generale per prenotare la vaccinazione anti covid-19 o direttamente attraverso il medico oppure, se ‘estremamente vulnerabili’ o ‘non deambulanti’, per essere segnalati alla propria Asl per la vaccinazione in una sede ospedaliera (con vaccino ‘freeze’ per gli ‘estremamente vulnerabili’) o al domicilio. 
 
Rispetto alle telefonate ricevute, i medici hanno prenotato 67.599 appuntamenti; alcuni medici hanno prenotato l’intero ciclo vaccinale, fissando il doppio appuntamento per la prima e la seconda dose, altri hanno prenotato solo la prima dose cui seguirà, nel momento in cui verrà somministrata, l’appuntamento per il richiamo.
 
18
Mar

Liguria: prima regione in Italia a somministrare i vaccini in farmacia

Liguria regione pilota a livello nazionale nell’avvio della vaccinazione anti Covid-19 nelle farmacie su tutto il territorio, a partire da lunedì 29 marzo.

“Siamo orgogliosi di essere la prima regione in Italia – afferma il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - che somministerà i vaccini anche nelle farmacie. Ringrazio I farmacisti per la disponibilità e la collaborazione dimostrate, con l’obiettivo comune di mettere in sicurezza la nostra popolazione nel minor tempo possibile, grazie all’impegno di tutti, in un’ottica di sistema.

16
Mar

Soggetti ultravulnerabili: percorsi aggiuntivi per la vaccinazione anticovid nelle strutture ospedaliere, anche per i conviventi

Allo scopo di garantire la più rapida e ampia protezione ai soggetti estremamente vulnerabili, Alisa ha raccomandato a tutte le Asl e ospedali della Liguria di prevedere percorsi di vaccinazione aggiuntivi, per questi soggetti, nell’ambito dei setting ospedalieri.

Nello specifico, nell’ambito di ciascun modello organizzativo aziendale, i soggetti estremamente vulnerabili ricoverati in regime ordinario, day-care o seguiti in regime ambulatoriale, potranno ricevere la somministrazione della prima e seconda dose vaccinale direttamente nelle strutture ospedaliere che li hanno in carico.

15
Mar

Vaccini: con il grande hub in Fiera presto si arriverà a 50 mila vaccinazioni la settimana

 “Credo che nel mese di marzo e di aprile arriverà una buona quantità di dosi. Regione Liguria oggi parte anche con i medici di medic­ina generale e presto si aggiungeranno altre strutture di sa­nità privata convenz­ionata come questa. Le farmacie sono pro­nte ad iniziare e pa­rtiremo anche con il grande hub in Fiera: arriveremo presto a 50mila vaccini la settimana, un numero molto importante per la nostra regione”.

Così il Presidente di Regione Liguria Gi­ovanni Toti in visita oggi al punto vacc­ini di Villa Serena di Genova.

15
Mar

AIFA: sospensione precauzionale del vaccino AstraZeneca

L’AIFA ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’EMA, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid19 su tutto il territorio nazionale. Tale decisione è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei

Ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso. L’AIFA, in coordinamento con EMA e gli altri Paesi europei, valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione

AIFA renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose. 

13
Mar

Medici di famiglia: "Pronti per vaccinare, ma bisogna organizzare bene".

 
Medici di famiglia: "Pronti per vaccinare, ma bisogna organizzare bene".
 
Lo chiede a gran voce Antonio Di Malta, Presidente del Co.S., il consorzio sanità che raccoglie 35 cooperative per un totale di 4mila medici, ma che si fa portavoce di 200 cooperative e 10mila medici.
 
"Aggregazioni territoriali, che raccolgono ciascuna fino a 20 medici, potrebbero rappresentare presidi fondamentali e garantire una logistica adeguata con personale che aiuta il medico per la parte amministrativa della vaccinazione".
 
Guarda l'intervento pubblicato dal Sole 24 Ore.
8
Mar

Vaccini: AIFA autorizza il vaccino AstraZeneca e il Ministero della Salute dà il via libera per gli over65

 
L'Agenzia Europea per i Medicinali e l’AIFA hanno autorizzato il vaccino COVID-19 Vaccine AstraZeneca, basato su vettore adenovirale non-replicativo. 
 
Ed è notizia di ieri, 7 marzo 2021, che AstraZeneca si può utilizzare anche per chi ha più di 65 anni di età. "Ci sono nuove evidenze che dimostrano che anche il vaccino di AstraZeneca può essere usato su tutte le fasce generazionali" ha detto il Ministro alla Salute Roberto Speranza.
 
Restano esclusi i "soggetti estremamente vulnerabili" per particolari patologie. Così dice la Circolare “Utilizzo del vaccino Covid-19 Vaccine AstraZeneca nei soggetti di età superiore ai 65 anni”, firmata dal direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza.