31
Gen

Visite specialistiche, tempi di attesa lunghi. Brasesco: "Abilitare i medici di famiglia a erogare prestazioni diagnostiche"

In Liguria i tempi di attesa per una visita specialistica sono molto lunghi. E in un articolo pubblicato dal Secolo XIX lunedì 28 gennaio l'assessore regionale alla Sanità Sonia Viale spiega il nuovo piano della Regione: "Chi non si presenta all'appuntamento dovrà comunque pagare il ticket". E quindi prosegue: "Ci stiamo muovendo per far sì che siano i medici di famiglia a prenotare la prima visita".
 
28
Gen

Trapianti e donazioni, Brasesco: "Medicoop organizzerà incontri per sensibilizzare i propri assistiti sul tema"

Andrea Gianelli Castiglione è confermato coordinatore del Centro Regionale Trapianti. E’ quanto previsto dalla delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta della vicepresidente assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale.

“Occorre promuovere la cultura della donazione degli organi – sottolinea la vicepresidente Sonia Viale – come metro di civiltà e generosità verso gli altri: a grandi dolori si accompagnano gesti che restituiscono speranza e vita ad altre persone. Come Regione sosteniamo le nostre strutture sanitarie e il Centro regionale Trapianti che ha raggiunto in questi anni ottimi traguardi”.

23
Gen

Per affrontare il picco influenzale studi medici aperti il sabato mattina

Nell’ambito dell’accordo stipulato fra Regione Liguria e sigle sindacali della Medicina Generale si comunica che sei studi medici di Medicina Generale (uno per distretto) saranno aperti nei prossimi quattro sabati: il 26/1, il 2/2 , il 9/2 e il 16/2 dalle ore 8 alle ore 12 al fine di garantire il miglior supporto ai cittadini nella fase di "picco influenzale".

REGOLE PER L’ACCESSO AGLI STUDI 

Non è necessario alcun appuntamento le visite sono GRATUITE per tutti i cittadini iscritti al SSN.

Le ricette sono redatte su ricettario SSN (cartaceo o dematerializzato). Saranno rilasciati certificati di malattia se necessari. Gli studi medici sono i seguenti: 

22
Gen

Medici di famiglia: il settore arranca

L'Italia è seconda in Europa per il numero di medici, ma scende al decimo posto se si considerano i soli medici di famiglia, il primo punto di riferimento della sanità pubblica per i cittadini. 

Secondo le ultime stime pubblicate dall'Eurostat, tra 21 Paesi dell'Unione Europa, quelli che possono vantare un più alto numero di medici generici in relazione alle dimensioni della popolazione sono il Portogallo (253 per 100.000) e l'Irlanda (179 per 100.000). All'altro capo della classifica troviamo la Grecia (42 per 100.000 abitanti).

Al decimo posto della scala, ovvero superati anche da Olanda, Belgio e Cipro, troviamo l'Italia dove ne abbiamo 89 ogni 100.000 abitanti. Sono complessivamente 54.000, ma sempre più anziani e prossimi alla pensione, quindi il loro numero è destinato a scendere nei prossimi anni.

21
Gen

Influenza, a gennaio il picco dell'epidemia: i consigli per guarire velocemente

Arriva il picco dell'influenza 2019: nel mese di gennaio sono aumentati i contagi e il numero di italiani allettati dal virus viaggia verso i due milioni e mezzo, l'inverno entra nel vivo, con un calo delle temperature previsto per i prossimi giorni, accompagnato da piogge, gelate e neve anche a bassa quota. 

Secondo il bollettino InfluNet sulla sorveglianza epidemiologica, a cura dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), nella seconda settimana di gennaio sono state oltre 431.000 le persone allettate dal virus, quasi centomila in più rispetto alla settimana precedente.

L'epidemia di quest'anno è più contenuta rispetto agli anni scorsi. I sintomi, se non ci sono complicanze, sono quelli più conosciuti: febbre, brividi, dolori ossei, raffreddore, mal di testa e tosse secca. I consigli: lavare spesso le mani ed evitare i posti senza ricircolo di aria e bere molti liquidi.

18
Gen

Parte il progetto di gestione integrata dei pazienti affetti da scompenso cardiaco

Al via sabato 19 gennaio il progetto di gestione integrata dei pazienti affetti da scompenso cardiaco nella ASL3 genovese che si svilupperà nei diversi ambulatori delle medicine di gruppo.

"Si tratta di un progetto sperimentale - spiega Pierclaudio Brasesco, presidente MediCoop Genova, in prima linea nella realizzazione dello stesso  - nato dalla collaborazione tra il dipartimento di cardiologia diretto dal dottor Domenicucci e MediCoop Genova e con l'obiettivo di migliorare la cura dei pazienti cardiopatici con  scompenso cardiaco attraverso una collaborazione stretta tra l'ambulatorio specialistico dello scompenso, i medici di famiglia e gli infermieri dei medici di famiglia".

Il 19 gennaio si parte con un corso di formazione per medici e infermieri presso le aule della ASL3 all'ex Ospedale di Quarto, seguiranno delle sessioni di apprendimento sul campo negli ambulatori cardiologici.

 

3
Gen

Esenzione ticket: prorogata al 31 marzo la validità delle autocertificazioni per reddito

Regione Liguria ha prorogato anche quest'anno al 31 marzo 2019 la scadenza per il rinnovo annuale dei certificati di esenzione del ticket. È possibile rinnovare l'esenzione anche dopo il 31 marzo: si può chiedere il rinnovo del certificato direttamente nel momento in cui si abbia bisogno di una richiesta medica, in quanto i requisiti necessari per il diritto all'esenzione devono sussistere all'atto della prescrizione del medico. 

La scadenza non vale per gli ultra 65enni e per i bambini sotto i sei anni, per i quali Regione ha deciso di prorogare automaticamente la validità dei certificati a condizioni di reddito invariate: il loro certificato di esenzione (identificabile con il Codice E01) ha validità illimitata e quindi possono continuare ad utilizzarlo.

31
Dic

Ambulatori dei codici bianchi. Brasesco " Le esperienze di Medicoop vengano riconosciute"

In Valpolcevera la ASL 3 con la Croce Rosa Rivarolese ha esteso anche al lunedì mattina  - in accesso diretto e senza impegnativa - l'ambulatorio medico già operativo nel week end. 
" Bene l'idea di aprire un ambulatorio dei codici bianchi in Valpolcevera - commenta Pierclaudio Brasesco, presidente di Medicoop Genova - ma ci sarebbe piaciuto che si tenesse presente la nostra esperienza di SANFRUTTUOSOSALUTE . Creare una rete territoriale di ambulatori di primo soccorso e' uno dei nostri obiettivi, crediamo che debbano partecipare attivamente anche i medici di famiglia che in questo caso non risulta siano stati consultati.
24
Dic

Si conclude il 2018, Brasesco: "Un anno di grandi soddisfazioni per MediCoop"

Tempo di bilanci per Medicoop Genova, si conclude un anno positivo e un periodo ricco di soddisfazioni, ad iniziare dalla crescita della cooperativa. "MediCoop Genova è diventata a tutto tondo una società di servizi con un certo numero di dipendenti. - commenta Pierclaudio Brasesco, presidente MediCoop Genova - Pur essendo medici di famiglia con questa organizzazione riusciamo a dare un contributo al tema occupazionale. Cinque anni fa i dipendenti erano quattro, ora sono una cinquantina. I servizi principali che coinvolgono il personale dipendente sono segreteria e infermeria e questo fa funzionare i centri polifunzionali: medicine di gruppo che erogano servizi per la cittadinanza. Il risultato è molto positivo e questi servizi si stanno sempre più sviluppando".

20
Dic

Per le feste natalizie apertura nuovi ambulatori nei pronto soccorso

Si avvicinano le festività natalizie e nei pronto soccorso saranno aperti ambulatori dedicati per i codici di bassa complessità e di unità di crisi con posti letto aggiuntivi. In Valpolcevera, a causa dei disagi provocati dal crollo del ponte Morandi, presso la Croce Rosa di Rivarolo la ASL3 ha attivato un ambulatorio di continuità assistenziale operativo il sabato e la domenica dalle 8 alle 20 e il lunedì mattina dalle 8 alle 14, mentre presso il Palazzo della Salute di Fiumara aprirà tutti i giorni prefestivi e festivi (compresi 25, 26 dicembre e 6 gennaio) un ambulatorio “S.O.S. mal di denti” per le urgenze odontoiatriche ad accesso diretto (in collaborazione con l’Ordine dei Medici).