4
Mag

Fase 2: il rientro a casa, come farlo in sicurezza

E' arrivata la Fase 2, le regole principali per evitare la trasmissione del virus valgono sempre, quindi: lavarsi le mani, tenere la distanza di almeno un metro dalle persone, indossare la mascherina. Su Quotidiano.net è uscito un vademecum su come comportarsi una volta che si rientra a casa. Ne riprendiamo alcune parti

Fondamentale curare l'igiene

L’abitudine di lavarsi le mani con acqua e sapone diventa un imperativo.

30
Apr

Medici di famiglia: nella fase 2 studi aperti su appuntamento, allo studio metodi per sanificare i locali e misure di sicurezza

Nessun ritorno alla normalità per gli studi dei medici di famiglia: si continuerà ad accedere su appuntamento.

La Federazione dei Medici di Medicina Generale sta preparando un documento sul "come comportarsi nelle prossime settimane".

Andrea Stimamiglio, segretario ligure della Federazione, intervistato da Licia Casali per Il Secolo XIX ha detto: "Proseguiremo come negli ultimi due mesi: visite in studio per i pazienti che non presentano febbre, problemi respiratori o altri sintomi legati al Coronavirus.

Tutti gli altri ci possono contattare per telefono e noi decideremo se far effettuare il tampone o se far fare una visita a domicilio".

17
Apr

Coronavirus, in arrivo per i Medici di Medicina Generale i test sierologici

Presto i medici di famiglia convenzionati con la Asl4 riceveranno i test sierologici relativi al Coronavirus.  

E a breve anche i venticinque medici di medicina generale di Medicoop Genova avranno a disposizione dei test molto simili a quelli dei colleghi del Tigullio.

Ogni medico di famiglia potrà decidere i soggetti da sottoporre al test, che funzionano a livello ambulatoriale: al paziente viene prelevata una goccia di sangue, questa viene messa a contatto con un reagente e a quel punto si attende l'esito. 

16
Apr

Coronavirus: da un'indagine Sifo ecco i farmaci e i dispositivi medici più difficili da trovare

Mancano gli antivirali usati contro il Covid 19, l'idrossiclorichina, ma anche antibiotici, antibatterici e molto altro e naturalmente mascherine e DPI.

La Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie ha effettuato un'indagine, ripresa da Quotidianosanità.it, e grazie alla "Rete nazionale-emergenza Covid19" oggi si ha un primo quadro delle carenze di approvigionamento sentite come più critiche. Questo quadro tiene conto del fatto che i farmaci sono gli stessi su tutto il territorio nazionale, ma le realtà epidemiologiche così come quelle organizzativo-logistiche dell’assistenza sanitaria sono diverse; le regioni maggiormente coinvolte e colpite dall’epidemia presentano un alto consumo di farmaci che sottraggono le disponibilità alle regioni attualmente meno colpite.

15
Apr

Covid Tour: dopo la Valpolcevera attivo anche in Valbisagno e presto nel centro cittadino

Il progetto Covid Tour che è partito nelle scorse settimane in Valpolcevera si sta allargando: è già arrivato anche in Valbisagno e presto arriverà anche in centro città.

Pierclaudio Brasesco, intervistato da Licia Casali per Il Secolo XIX, ha ricordato che "Le visite sono aperte a tutti i pazienti, non solo a quelli sintomatici: si va nelle case di chi ha bisogno di essere visto di persona da un medico e non può recarsi in uno studio".

Il Covid Tour funziona grazie a un gruppo di medici di base che hanno aderito e che a turno si mettono a disposizione.

Le visite sono gratuite.

A fornire i dispositivi di sicurezza e a stipulare un accordo con le pubbliche assistenze di zona per avere a disposizione le automediche e l'autista è Medicoop Genova.

9
Apr

A Bologna nuovo piano per aggredire il Covid 19. Brasesco: "I risultati ci sono. Perché non provare anche in Liguria?"

"Più rapido sei ad intervenire con i farmaci antivirali prima e con gli immunomodulanti dopo e meglio è. Bisogna "aggredire" il malato dal punto di vista respiratorio". E' quello che ha detto il professor Pierluigi Viale, direttore di Malattie infettive del Policlinico di Sant'Orsola di Bologna, ed è quello che a Bologna si sta facendo: i pazienti Covid19 con pochi sintomi verranno trattati prima che le loro condizioni si aggravino, in modo anche da non far andare in tilt i pronto soccorso con l'arrivo simultaneo di più persone con insufficienza respiratoria.

Ruolo chiave lo hanno i medici di medicina generale.

8
Apr

Bonsignore: i dati reali del contagio li avremo con lo screening dei medici sul territorio. Cosa bisogna fare

 
Mercoledì 8 aprile. Ore 12.16. Morto un altro medico per coronavirus: il totale dei decessi sale a 95. E’, ancora una volta, un medico di medicina generale.
 
"Una situazione complessa in tutta Italia, che cerchiamo di arginare lavorando costantemente per dare protezione ai medici del territorio - spiega Alessandro Bonsignore, presidente della Federazione regionale dell'Ordine dei medici della Liguria -. In questi giorni siamo finalmente riusciti a far arrivare all’Ordine dei Medici le vere mascherine FFP2 che abbiamo tempestivamente provveduto a consegnare, previo accordo con le direzioni generali delle Asl, ai direttori dei distretti (800 FFP2 per ciascun distretto) per la consegna ai medici del territorio. Un aiuto concreto a chi era più in difficoltà in tema di dispositivi di sicurezza".
7
Apr

Ricoveri per ictus e infarto miocardico scesi del 40% in Liguria. Ecco la nuova assistenza a domicilio con Covid - Tour

Ricoveri per ictus e infarto miocardico scesi del 40% in Liguria
Medicoop: pesa la paura di infettarsi ma per i medici di famiglia difficile fare visite senza protezione. Ora con i progetti covid-tour in Valpolcevera e Valbisagno assistenza superiore a domicilio
 
I ricoveri per ictus e infarto miocardico sono scesi del 40% in Liguria. II fenomeno è stato registrato in Liguria nell'ultimo mese. Così racconta il Secolo XIX in un articolo di Guido Filippi.
7
Apr

Coronavirus:l'Italia tra i paesi che hanno fatto più tamponi rispetto alla popolazione

L'Italia è il paese che ha fatto più tamponi rispetto alla popolazione. Da un articolo uscito su Quotidianosanità.it e firmato da Giovanni Rodriquez sembra proprio che il nostro paese abbia fatto, fino ad oggi, più del doppio degli Usa e della Russia.
 
Vediamo i dati nello specifico:
svetta il "caso" Islanda: l'isola europea (se si escludono le Isole Faroe che contano meno di 50 mila abitanti) con 74.416 test per milione di abitanti è la prima al mondo in rapporto alla popolazione.
 
2
Apr

“PRONTO ASL3” nuovo contatto di ascolto, supporto e orientamento per la cittadinanza

E’ partita il 2 aprile alle ore otto la linea diretta “Pronto ASL3”, nuovo servizio  telefonico finalizzato all’ascolto, supporto e orientamento dei bisogni sociosanitari nell’area metropolitana.

Il numero da comporre è 010 8497237. Qui un gruppo di esperti,  in ambito sociale e sanitario, sarà disponibile, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16, per accogliere domande e richieste degli utenti e per effettuare una presa  in carico delle diverse istanze adeguata e personalizzata sull’esigenza.