29
Set

Cambio medico e pediatra, con gli uffici chiusi al pubblico ecco come fare richiesta

La Asl3 informa che gli uffici Anagrafe sanitaria effettuano da remoto tutte le operazioni precedentemente erogate allo sportello incluso il cambio del medico o pediatra. 

Al momento gli uffici non sono ancora aperti al pubblico per emergenza Covid ma il servizio non si è mai interrotto. Di seguito tutte le informazioni e i contatti  necessari suddivisi per Distretto di appartenenza.

28
Set

Coronavirus, sul sito Asl3 tutte le informazioni utili e aggiornate su servizi e strutture

Sul sito della Asl3 è possibile avere tutte le notizie aggiornate su servizi e strutture. Basta cliccare qui e la pagina, in continuo aggiornamento, carica tutte le informazioni su disposizioni e contatti per l'accesso a servizi e strutture e sulla riapertura e prenotazioni tramite Cup.

Non solo: è anche possibile accedere ai recapiti di servizi e uffici Asl3 durante il periodo di emergenza Coronavirus: uffici relazioni con il pubblico, accoglienza, servizi distrettuali, tutela del cittadino. I numeri dei servizi Asl3 e degli sportelli telefonici e linee amiche.

14
Set

Il servizio di tamponi “drive through” dalla Fiera del Mare si trasferisce a Quarto

Da lunedì 14 settembre la sede del servizio di tamponi “drive through” di Asl3, fino a ieri attiva alla Fiera del Mare di Genova, si trasferisce a Quarto in Via G. Maggio 6.

L’ingresso sarà l’entrata “storica” dell’ex ospedale psichiatrico, opportunamente segnalata da cartellonistica. All’esterno saranno presenti due operatori della Protezione Civile, di cui uno all’ingresso per indirizzare le auto e uno nel parcheggio per supporto alla gestione delle vetture in arrivo.

10
Set

Scuola, le 10 regole dei medici per una ripartenza in sicurezza

Dalle mascherine all'igiene delle mani fino al distanziamento. Sono in tutto dieci le regole indicate dai medici di famiglia per ripartire in sicurezza con l'avvio dell'anno scolastico.

1. Mascherine

Ogni alunno deve portare con sé un dispositivo medico chirurgico (non la semplice mascherina di stoffa) da utilizzare durante le lezioni laddove necessario, durante i momenti ricreativi e per gli spostamenti in bagno.

La mascherina non deve essere toccata o tolta, deve essere sempre pulita e cambiata una volta al giorno. Si consiglia di personalizzare il dispositivo per renderlo riconoscibile.

9
Set

Vaccinazione antinfluenzale: si inizia ai primi di ottobre

La campagna di vaccinazione antinfluenzale quest’anno inizierà prima del solito, già ad ottobre, lo conferma la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della determina AIFA. L'Agenzia Italiana del Farmaco raccomanda di partire con le prime iniezioni già a inizio ottobre. 

Il vaccino, poi, inizia a "proteggere" circa due settimane dopo l'iniezione e dura per un periodo di sei/otto mesi.

Questa mossa conferma l'importanza delle vaccinazioni antinfluenzali come strategia anti Covid e per decongestionare gli ospedali e ridurre il numero di persone con sintomi che obbligano a fare approfondimenti per escludere un'infezione da Coronavirus.

2
Set

Scuola, l'Ordine dei Medici propone di rinviare l'apertura al 24 settembre

L'Ordine dei Medici della Liguria propone un rinvio di 10 giorni nella riapertura delle scuole.

In una nota i medici chiedono una riflessione su questa breve riapertura: il 20 e 21 settembre ci saranno le elezioni regionali e visto che non si sono trovati spazi alternativi la maggior parte delle scuole chiuderà già il 18 settembre per preparare i locali e anche alcuni giorni dopo il 21 settembre per sanificarli prima di ridarli in mano a professori e alunni.

Dieci giorni in più potrebbero aiutare a risolvere anche qualche nodo ancora presente: i trasporti pubblici, la misurazione della temperatura, la tempestività dei tamponi e la gestione della quarantena per le famiglie. 

28
Ago

Scuola, test sierologico Covid19 volontario: le informazioni dalla Asl3

Per tutto il personale della scuola, docente e non docente, è prevista la possibilità di effettuare il test sierologico rapido per la ricerca di anticorpi nei confronti del virus Sars-CoV-2. L'adesione è volontaria; la possibilità è rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private.

L'interessato deve richiedere il test sul territorio dove ha sede la scuola.

In base alle disposizioni emanate da A.Li.Sa, il personale appartenente alle scuole statali potrà effettuare lo screening sierologico presso il proprio medico di medicina generale, cui può rivolgersi per l’appuntamento.

26
Ago

Test sierologici al personale scolastico: in ritardo la distribuzione dei kit ai medici di famiglia

Dovevano iniziare il 24 agosto i test sierologici su docenti e personale scolastico, proprio in vista della ripartenza, ma c'è stato un ritardo: i medici di famiglia stanno ricevendo in questi giorni i kit. 

La Asl3 ha comunicato ai medici di famiglia la programmazione della consegna negli studi: lunedì 24 agosto per il distretto 8 Ponente, martedì 25 agosto arriveranno al distretto 9 Medio Ponente, mercoledì 26 agosto sarà la volta del distretto 10 Valpolcevera e Valle Scrivia,  giovedì 27 agosto il distretto 11 Centro, venerdì 28 agosto il distretto 12 Valbisagno e Valtrebbia, e per finire lunedì 31 agosto il distretto 13 Levante.

21
Ago

Scuola, ai Medici di Famiglia i test sierologici per tutto il personale Ata e per i docenti

Se davvero si tornerà tra i banchi di scuola i primi a dover fare il test sierologico saranno i docenti, gli educatori e i bidelli, dai nidi alle scuole superiori.
 
Così ha deciso il Ministero della Salute con la circolare 8722 del 7 agosto 2020, che fornisce indirizzi operativi per l’esecuzione – su base volontaria – dei test sierologici sul personale docente e Ata.
 
L'esame è gratuito e non obbligatorio e sarà da fare entro una settimana prima dell'avvio delle lezioni.
I test inizieranno il 24 agosto per concludersi il 7 settembre. 
20
Ago

Mezzo milione di vaccini in Liguria. I medici di famiglia: più personale e spazi per farli. E renderli gratuiti per tutti

Su Repubblica Genova di oggi Michela Bompani fa il punto sulla situazione vaccino antinfluenzale

La Regione ha acquistato il doppio delle dosi rispetto allo scorso anno. Per i Medici di famiglia è fondamentale che sia esteso al 70% dei liguri per evitare confusioni con il coronavirus. Ma servono personale e spazi.