Vaccinazioni: superati i 12,3 milioni di vaccinati nel mondo a fronte di soli 8 casi di allergie gravi peraltro superati

Sul Sole 24 Ore segnaliamo articolo a firma di Leonardo Becchetti che con un collega dell’University College di Londra (Francesco Salustri), ha costruito un modello di analisi per prevedere gli esiti della vaccinazione in Italia.
 
“Chiariamo subito che le evidenze statistiche a nostra disposizione (almeno quelle a breve termine) rendono tale pessimismo poco giustificato – si legge nell’articolo -. A ieri sono stati superati i 12,3 milioni di vaccinati nel mondo a fronte di soli 8 casi di allergie gravi peraltro superati”.
 
Che cosa fare nelle prossime settimane?
 
“Comunicare le esperienze di chi, vaccinandosi per primo, ha recuperato libertà e si trova in buona salute può aiutare i dubbiosi a rivedere le proprie aspettative pessimistiche non giustificate dai dati statistici – suggerisce Becchetti sul Sole 24 ore -. Offrire opportunità di vaccinazione a intervalli definiti aiuta a evitare il rischio della procrastinazione. Focalizzare l’attenzione sugli aspetti generativi della scelta di vaccinarsi (ad esempio il beneficio che la scelta dei giovani di vaccinarsi genera per i propri parenti e tutta la comunità e la riduzione del rischio di nuovi lockdown) aiuta a spostare il focus dalle preferenze puramente autointeressate verso quelle solidaristiche e generative.
 
Lasciare ai cittadini la libera scelta accompagnata da politiche informative che aiutano a decidere”.
Leggi tutto l’articolo sul Sole 24 Ore di oggi.