Pronto soccorso: forte aumento di accessi. Medicoop " Da potenziare le strutture dei medici di famiglia "

In questi giorni i Pronto soccorso dell’area metropolitana genovese hanno registrato un numero elevato di accessi.

“L’elevato numero di accessi ai Pronto soccorso metropolitani è principalmente correlato alla autopresentazione da parte dei cittadini e non all’accesso di casi gravi gestiti dal sistema 112 e 118 che, negli ultimi giorni, ha registrato solamente un lieve aumento rispetto allo storico del periodo – spiega in una nota  A.Li.Sa - Prendendo ad esempio l’Ospedale Policlinico San Martino, si nota come, nel periodo dal 26 al 30 Maggio dell’anno corrente, il numero di pazienti gestiti dal 118 è stato di circa 80 al giorno, su un totale di accessi pari a circa 250 giornalieri”.

Nell'ultima settimana negli studi dei medici di famiglia si è  registrato un aumento delle patologie respiratorie acute ( legate agli sbalzi di temperatura che si sono verificati in questi  giorni) e di quelle su base allergica stagionale per pollinosi ( asma, rinite) 
“ Probabilmente questi due fattori hanno determinato un incremento di complicanze respiratorie nei soggetti a rischio ( asmatici e bpco) – sottolinea il presidente di Medicoop Genova, Pierclaudio Brasesco -.  Cosi spieghiamo l'aumento di accessi al Pronto Soccorso. Sono anni che si dice che bisognerebbe potenziare le strutture territoriali dei medici di famiglia, ma ancora non si è visto nulla anche solo a livello progettuale. Forse sarebbe ora di dare risposte concrete proprio per evitare casi come questi di sovraffollamento dei Pronto Soccorso”.