Nuovo piano liste d'attesa, Stimamiglio: "Giusto sanzionare i pazienti che non disdicono le visite prenotate"

"Come medici di famiglia facciamo il possibile per la gestione delle prenotazioni, ma se ci sono persone che non disdicono è giusto responsabilizzarli anche con un contributo in denaro". Lo ha detto il segretario della Fimmg Liguria Andrea Stimamiglio commentando le novità portate avanti da Alisa e Regione Liguria per quanto riguarda il Nuovo Piano regionale sulle liste d'attesa per il triennio 2019-2021.

Entro il 2021,infatti, si vorrebbe garantire il rispetto dei tempi nel 90% delle richieste. Passi avanti ne sono già stati fatti con il Cup unico regionale, il numero verde e la messa in rete delle agende. 

Ora però tocca anche ai cittadini contribuire: chi non si presenta ad un esame prenotato e non disdice almeno tre giorni prima dovrà pagare lo stesso il ticket, salvo comunicare entro 30 giorni il motivo per cui non ha usufruito della prestazione.

Il non presentarsi ad un esame incide per il 14,% dell'offerta complessiva, ingolfa le liste d'attesa e fa slittare in avanti le prenotazioni.