Medici di famiglia: "Pronti per vaccinare, ma bisogna organizzare bene".

 
Medici di famiglia: "Pronti per vaccinare, ma bisogna organizzare bene".
 
Lo chiede a gran voce Antonio Di Malta, Presidente del Co.S., il consorzio sanità che raccoglie 35 cooperative per un totale di 4mila medici, ma che si fa portavoce di 200 cooperative e 10mila medici.
 
"Aggregazioni territoriali, che raccolgono ciascuna fino a 20 medici, potrebbero rappresentare presidi fondamentali e garantire una logistica adeguata con personale che aiuta il medico per la parte amministrativa della vaccinazione".
 
Guarda l'intervento pubblicato dal Sole 24 Ore.