Coronavirus: la Liguria prenota 57mila dosi del vaccino della Pfizer

Saranno 57mila le dosi di vaccino anti Covid che arriveranno in Liguria: 27mila andranno al personale sanitario e 20mila alle Rsa.

Il vaccino è quello dell'azienda americana Pfizer, appena ci saranno le autorizzazioni necessarie sarà il suo farmaco ad arrivare in Italia direttamente dallo stabilimento belga, dove il vaccino verrà prodotto per tutta l'Europa. 

A spiegare come avverrà la distribuzione è stato il governatore della Liguria Giovanni Toti: "I vaccini Pfizer arriveranno direttamente dallo stabilimento belga, trasportati all'interno di contenitori che possono durare fino a 25 giorni, purché adeguatamente refrigerati con ghiaccio secco ogni 5 giorni. All'interno dei contenitori ci sono contenitori più piccoli che custodiscono 5 dosi di vaccino per fiala, con un numero minimo di 195 fiale, quindi 975 dosi. Ogni singola struttura di stoccaggio può decidere se aprire il contenitore e conservarlo nei propri refrigeratori alla temperatura indicata, oppure se smaltirla in 25 giorni. Dal momento in cui esce deve essere somministrato entro 6-8 ore. La prima fase prevede che su 50mila saranno circa 30mila del personale sanitario, gli altri andranno alle 23 strutture individuate da Alisa in tutto il territorio regionale come sedi di vaccinazione".