Coronavirus, in arrivo per i Medici di Medicina Generale i test sierologici

Presto i medici di famiglia convenzionati con la Asl4 riceveranno i test sierologici relativi al Coronavirus.  

E a breve anche i venticinque medici di medicina generale di Medicoop Genova avranno a disposizione dei test molto simili a quelli dei colleghi del Tigullio.

Ogni medico di famiglia potrà decidere i soggetti da sottoporre al test, che funzionano a livello ambulatoriale: al paziente viene prelevata una goccia di sangue, questa viene messa a contatto con un reagente e a quel punto si attende l'esito. 

Quest'ultimo può essere di tre tipi: negativo, cioè non si è mai entrati in contatto con il virus e non si sono mai sviluppati anticorpi; positivo e con anticorpi recenti; positivo e con anticorpi indicativi di un'infezione pregressa. 

Il test sierologico, in pratica, consente di individuare se, all’interno dell’organismo, sono stati prodotti o meno gli anticorpi contro il Coronavirus. 

Da sottolineare che i test sono in attesa di una certificazione ufficiale da parte del Ministero della Salute, quindi non sono infallibili al cento per cento.